Cerca
  • Miriam Sommese Osteopata

DISTORSIONE ALLA CAVIGLIA E OSTEOPATIA

La distorsione di caviglia è un’infortunio molto diffuso, sopratutto negli sportivi.  Questo trauma è caratterizzato da un forte dolore, dalla diminuzione dell’arco  di movimento e dall’aumento di instabilità della caviglia. Una delle cause principali che potrebbero  portare ad una cronicizzazione del dolore  è la perdita di mobilità che gioca un ruolo rilevante nell’adattamento superficie  del piede durante il cammino.

Il trattamento classico prevede il  protocollo RICE : riposo, immobilizzazione, compressione, ghiaccio con una distorsione di caviglia fino al 3° grado.

Recenti studi dimostrano come il trattamento osteopatico dà ottimi risultati nella  riduzione del dolore e dell’edema ( nell’immediato post trattamento )  e nel tempo un  miglioramento  distribuzione del carico a livello del piede.

L’obbiettivo del trattamento osteopatico sarà quello di individuare qual’è la struttura che provoca il dolore e tramite manovre andare a ristabilire il corretto funzionamento di queste strutture e di andare a eliminare i compensi e gli adattamenti che si sono creati su tutto l’arto inferiore e sulle strutture vicine.

FATTORI DI RISCHIO:


  • sovrappeso: 

  • ipotonia  ( poco tono muscolare ) dei muscoli peronieri ( responsabili della stabilità della caviglia)

  •  Il piede può essere considerato come elemento propiocettivo del sistema posturale poiché provvede a registrare le informazioni che riceve, adattando a sé stesso e l’intero arto inferiore ad esse affinché tali informazioni vengano gestite nel modo corretto. Nel momento in cui questo meccanismo viene meno si crea la possibilità di subire una distorsione.

  • intensità dell’allenamento e abilità dell’atleta 

CONSIGLI:

Riscaldarsi bene eseguendo esercizi adeguati sempre prima dell’attività sportiva, indossare calzature adeguate, eseguire esercizi   propiocettivi  e funzionali personalizzati  e adeguati in base all’attività sportiva svolta e alle caratteristiche della persona 

( S. L. Rodriuez et al.2006, W. Eisenhart 2003)




36 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

SCAPOLA:

CHE COS'E' IL TUMMY TIME?

Dopo nove mesi ti trovi con il tuo cucciolo tra le braccia e ti chiedi cosa posso fare per farlo stare meglio? Per favorire il suo sviluppo motorio la parola chiave è movimento . I neonati hanno bisog

Perché con il freddo aumento i dolori??

Con il freddo ci sentiamo indolenziti..ma perché avviene? Questo avviene a causa della vasocostrizione dei tessuti muscolari provocata proprio dal freddo che Anche c'è in questi giorni. Quando sent